De Luca non vuole abbassare la guardia

La nuova ordinanza emanata ieri da Vincenzo De Luca, Governatore della Campania, ha decretato che librerie e cartolerie, debbano restare chiuse, nonostante il Viminale abbia dato l’ok per l’apertura di tale categoria di negozi.

De Luca sostiene che siano stati proprio i commercianti di cartolerie e librerie e richiedere una proroga, poiché essendo chiuse scuole ed università, non avrebbero lavorato più di tanto e sarebbe stato solo un ulteriore rischio.

Per quanto riguarda invece i negozi di articoli per bambini o neonati, saranno aperti al pubblico due giorni a settimana fino alle ore 14, tutto ciò fino al 3 Maggio, data presunta della fine della quarantena.

Infine per la questione mezzi pubblici, De Luca dichiara l’obbligo di indossare mascherine e guanti per tutti coloro che debbano usufruirne per spostarsi per lavoro o altre emergenza in Campania.

 

 

Commenti

commenti