“Nella Fase 2 sarà importante imparare a convivere col virus”

Gli italiani, a causa del decreto emanato il 9 Marzo per contrastare l’emergenza sanitaria causata dal coronavirus, sono blindati in casa da più di un mese e mezzo.

I sacrifici compiuti hanno dato però i risultati sperati poiché i numeri dei contagiati e dei malati cala ogni giorno in maniera esorbitante.

Da quanto accennato più volte, dal 4 Maggio alcune restrizioni dovrebbero calare in vista della Fase 2, in particolare sarà possibile uscire anche senza “comprovati motivi”: si potrà magari andare a trovare un parente o fare una passeggiata, si potrà passeggiare anche lontano da casa ma da soli, massimo in due se non si tratta di conviventi e mantenendo la distanza.

In attesa del vaccino, l’ unica arma in nostro possesso sarà mantenere il distanziamento sociale con l’aiuto di mascherine e guanti, che gli esperti raccomandano.

In ogni caso si dovrà imparare a convivere col virus.

 

Nazarena Cortese

Commenti

commenti