“Questa donazione è un’ulteriore prova dell’incrollabile e storica amicizia che ci lega”

 

Gli Stati Uniti hanno donato alla Regione Campania ben 5 respiratori di ultima generazione.

Le attrezzature verranno adoperate per la lotta contro il coronavirus: la donazione, che arriva attraverso la Missione Diplomatica USA in Italia e l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID), rientra nel piano di assistenza di 60 milioni di dollari approvato dal governo statunitense a sostegno dell’Italia.

Mary Avery, console generale degli Stati Uniti a Napoli ha affermato: “Questa donazione è un’ulteriore prova dell’incrollabile e storica amicizia che ci lega; gli Stati Uniti restano al fianco dei nostri amici e alleati, soprattutto quando occorre uno sforzo comune di fronte a sfide globali. Oggi siamo orgogliosi di poter offrire il nostro contributo a Napoli e a tutta la Campania, affinché possiamo superare questa crisi insieme, come già successo con altre crisi affrontate in passato.”

I respiratori sono già stati consegnati alla Regione Campania: in particolare le attrezzature sono modelli Zoll Model Emv+ prodotti negli Stati Uniti; tali dispositivi sono all’avanguardia e molto richiesti.

Vincenzo De Luca, Governatore della Regione Campania ha dichiarato: “Desidero ringraziare di cuore, anche a nome di tutti i cittadini campani, l’Amministrazione statunitense e in particolare il Console Mary Avery, per l’ennesimo gesto di solidarietà, che si aggiunge a quanto già fatto nei mesi scorsi.
Anche questo rappresenta un ulteriore momento di stretta collaborazione e amicizia tra la nostra comunità e gli Stati Uniti”.

cronavirus 2019

Commenti

commenti