Partita l’operazione anti contraffazione

La Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato 2.600 mascherine protettive per bambini.

Le forze dell’ordine hanno scoperto, nel corso di due distinti interventi, oltre 60.000 articoli contraffatti.

La Fase 2 ha dato il via al mercato del falso in ambito sanitario ( e non solo).
La Finanza, monitorando attentamente i flussi commerciali in ripresa nella “Maddalena” a Napoli, ha individuato, nel quartiere Poggioreale, un 47enne di origini cinesi che, con la propria auto, era entrato in un’area adibita a deposito. L’uomo aveva poi iniziato a prelevare in modo sospetto, alcune scatole.

Successivamente, con altri sopralluoghi più approfonditi, è stato riscontrato che all’interno del deposito erano presenti altri 8 container, contenenti calzature con marchi contraffatti di note griffe sportive.

Commenti

commenti