Le parole della volontaria

 

Roberto Speranza, Ministro della Salute, stamane ha rilasciato una dichiarazione: “Una notizia importante: oggi è iniziata la sperimentazione sull’uomo del vaccino italiano; le intelligenze e la ricerca del nostro Paese sono al servizio della sfida mondiale per sconfiggere il Covid“.

E’ quindi partita la sperimentazione del vaccino anti-covid presso lo Spallanzani di Roma, dove il farmaco è stato testato da una volontaria.

Il vaccino è nato grazie ad un protocollo siglato a marzo tra il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il ministro della Salute, Roberto Speranza, il ministro dell’Università e della Ricerca scientifica, Gaetano Manfredi, il Consiglio Nazionale delle Ricerche e l’IRCCS Spallanzani ed è totalmente made in Italy e sarà sperimentato presso l’ospedale Spallanzani di Roma.

Per la realizzazione del farmaco sono stati stanziati 8 milioni di euro di cui 5 milioni a carico della Regione Lazio.

La volontaria che ha sperimentato per prima il vaccino ha dichiarato all’Ansa: “Sono emozionata e orgogliosa: spero di poter essere utile al nostro popolo; mi auguro che la mia disponibilità possa essere d’aiuto per salvare vite e che le persone siano sempre più responsabili per non mettere a rischio se stessi e gli altri”.

 

 

 

(Fonte InterNapoli)

Commenti

commenti