Dobbiamo pertanto pensare che a Melito ci siano casi accertati di Coronavirus e che solo il Sindaco conosce?

Il Sindaco di Melito, con ordinanza n 16 del 25/02/2020, nel richiamare la circolare del Ministero della salute n 5443 del 22/02/2020, ha ordinato la sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole del territorio dal 26/02/2020 al 29/02/2020!
La circolare sopra richiamata ( pagina 6 ) impone la pulizia di ambienti non sanitari, quali sono le scuole, solo “DOVE ABBIANO SOGGIORNATO casi confermati di COVID-19 prima di essere ospedalizzati”.
A me non risultano casi accertati a Melito.
Dobbiamo pertanto pensare che a Melito ci siano casi accertati che solo il Sindaco conosce ?
Non lo penso affatto, anche perché egli stesso nell’ordinanza ricorda che, allo stato, “non sono stati registrati casi di COVID – 19 nell’ambito del territorio regionale”.
Orbene, avrei accettato la chiusura per un giorno per una sanificazione urgente che avrebbe risposto ad una condivisibile esigenza precauzionale, ma tre giorni per poche scuole ubicate in un territorio di piccole dimensioni ( non è certamente esteso quanto Napoli dove vi sono migliaia di istituti scolastici ) mi sembra davvero irragionevole e fuori da ogni logica.
Infine, vengono sospese per tre giorni le lezioni delle scuole dell’obbligo del territorio mentre ieri il Presidente della Regione Campania, con apposito comunicato, ha dichiarato “ non esiste la necessità di bloccare la didattica”.
Secondo me, tutto questo non ha senso e, peraltro, limitare la sospensione delle lezioni solo in alcune città del territorio regionale ancor di più non ha senso.
Sono curioso di capire, poi, cosa succederà da lunedì in poi, sperando che la sanificazione promessa venga veramente eseguita.
Si raccomandano sempre calma ed unità ma poi ognuno fa a capa sua.
Come si dice ? Ogni capa è nu tribunale!

 

Raffaele Caiazza ex Consigliere d’opposizione Verdi Melito

Commenti

commenti