Picchi del 22% in alcuni istituti

 

E’ emerso nelle ultime settimane che gli insegnanti campani per non presenziare in classe per timore del contagio da coronavirus hanno presentato dei certificati medici probabilmente fasulli.

In alcuni istituti si sono avuti picchi del 22% di insegnanti che hanno presentato certificato medico per non rientrare in classe.

Ciò è dovuto con ogni probabilità al fatto che negli ultimi giorni sono nati dei focolai e questo preoccupa tantissimo il corpo docenti.

cronavirus 2019

Commenti

commenti