I dati non sono incoraggianti

 

 

Nonostante la Campania sia in zona rossa dall’8 marzo, i dati non sembrano incoraggianti, anzi.

Il tasso tamponi-contagi resta circa lo stesso da 3 settimane (oscilla tra il 12% e il 10%), sebbene ci siano dei leggeri cali; le terapie intensive sono ancora in affanno, come anche le degenze ordinarie.

Venerdì come sempre ci sarà il resoconto settimanale, ma stando ai dati attuali è difficile che la regione faccia subito il “salto” andando in zona arancione.

cronavirus 2019

Commenti

commenti