Gattuso riporta il Napoli al passato col 4-3-3

Il nuovo allenatore del Napoli Gennaro Gattuso, come già anticipato nella conferenza stampa di presentazione riporterà la squadra al passato col ritorno al 4-3-3, schema tattico utilizzato dal tecnico calabrese anche nella sua ultima avventura al Milan. Il suo obiettivo è quello di far rendere al meglio i giocatori riportandoli ai loro ruoli naturali, senza più esperimenti ma solo certezze tattiche e di squadra. Per quando riguarda i convocati sono tutti disponibili ad eccezione dei lungodegenti Tonelli e Ghoulam.

Partendo dai convocati Gattuso ha pochi dubbi di formazione, in porta ci sarà Meret, difesa a quatto con Di Lorenzo a destra, coppia centrale formata da Manolas e Koulibaly, a sinistra ballottaggio tra Mario Rui e la sorpresa delle ultime ore Hysaj, il terzino albanese è stato provato alternandosi sulla sinistra col portoghese, anche se quest’ ultimo parte favorito sul secondo.

Centrocampo a tre che vedrà in cabina di regia Allan, le due mezzali saranno a destra Fabian Ruiz, che finalmente giocherà nel suo ruolo naturale e non più nei due di centrocampo, un altro che finalmente sarà schierato nel suo ruolo naturale di mezzala sinistra sarà Zielinski, che fin dai tempi di Maurizio Sarri è sempre stato quello il suo ruolo quando si alternava con Marek Hamsik.

Anche in attacco Gattuso porterà i giocatori nei loro ruoli naturali, capitan Insigne sarà l’esterno d’attacco di sinistra, ruolo dove ha sempre dimostrato di essere un grande giocatore con assist e gol, esterno d’attacco destro sarà Josè Maria Callejon che in quel ruolo ha sempre fatto vedere  le cose migliori da quando è a Napoli soprattutto con i suoi inserimenti offensivi siglando molti gol, il centravanti sarà Arek Milik che è tornato in perfetta forma come ha dimostrato contro il Genk siglando una tripletta.

Domani la squadra è chiamata a rispondere con una prestazione importante al cambio di panchina, per iniziare a dare una svolta alla stagione, e forse se tutti si impegnano veramente dando tutto in campo nelle prossime partite il quarto posto non sarà più un miraggio.

Convocati del Napoli: Meret, Ospina, Karnezis, Mario Rui, Luperto, Di Lorenzo, Hysaj, Koulibaly, Manolas, Allan, Fabian Ruiz, Elmas, Zielinski, Gaetano, Callejon, Llorente, Lozano, Mertens, Insigne, Younes, Milik.

Probabile formazione del Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui, Fabian Ruiz, Allan, Zielinski, Callejon, Milik, Insigne. All. Gattuso.

Probabile formazione del Parma (4-3-3): Sepe, Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Hernani, Brugman, Barillà, Kulusevski, Cornelius, Gervinho. All. D’Aversa.

Ballottaggio  Napoli: Mario Rui/Hysaj 60%/40%.

Antonio Ferrigno

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

commenti