I Carabinieri della stazione di Marano di Napoli hanno effettuato dei controlli tra Mugnano e Melito di Napoli, controllando più di 100 persone, molte delle quali pregiudicate; due persone sono state arrestate e due denunciate; sono stati, inoltre, fermati 7 veicoli.

Tra gli arrestati c’è A.S, 51enne, condannato a 8 anni di reclusione per rapina e danni a carico di donne al volante: il 28 marzo 2018 rapinò una donna che viaggiava su un Mini Suv inseme ad una bambina.
Fingendo un guasto all’auto, il pregiudicato si intromise nell’auto e fuggì via, senza accorgersi di avere ancora la bambina sul sedile posteriore. Accortosi della situazione, lasciò il veicolo poco più avanti cercando di far perdere le sue tracce ma senza riuscirci.

Il secondo pregiudicato è G.P, 68enne di Marano, che dovrà scontare 3 anni di reclusione per una detenzione di droga e spaccio a Calvizzano.

Durante i controlli, i Carabinieri hanno anche denunciato altri 2 pregiudicati: uno in possesso di una mazza di legno e alcuni grammi di hashish, l’altro invece alla guida di un veicolo senza la patente.

Laura Barbato

Commenti

commenti