Ferita anche una bambina

Un fatto che ha dell’assurdo: polizia e carabinieri in netta difficoltà e costretti a ricorrere alla forza, perché respinti da tantissime persone che si erano riversate in strada a causa di un’esibizione a sorpresa di un cantante neomelodico.

Pino Franzese è il cantante in questione assoldato per fare una serenata in una strada di Pianura.

Si doveva trattare di un’esibizione di pochi minuti ma non è stato così: il cantante pare sia molto seguito nell’hinterland partenopeo e in men che non si dica ci si è ritrovati con tantissime persone accorse in strada per l’evento.

Immediata la risposta delle forze dell’ordine che, però, si sono trovati davanti decine di motorini che sbarravano l’accesso al vicolo dove c’era il concerto.

Arrivano i rinforzi per le forze dell’ordine, ormai in strada regna caos e un assembramento di prim’ordine e, purtroppo, accade l’inimmaginabile: alcune persone, disturbare dall’arrivo delle volanti, iniziano a lanciare bottiglie di plastica ferendo al volto una bambina di nove anni.

Vengono girati anche dei video, alcuni dei quali vengono inviati al consigliere Francesco Emilio Borrelli, noto per le sue denunce all’autorità, che infatti subito si attiverà la Questura.

Il concerto viene bloccato, diverse persone saranno identificate ed oggi l’interrogativo più importante riguarda le quasi certamente inesistenti autorizzazioni ad un evento del genere.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti