Lo sviluppo della tecnologia negli ultimi anni ci permette di accedere a molti tipi di servizi online. Come dimostrato da diversi articoli pubblicati su Melitonline, sono oggi infatti moltissimi i software sviluppati nel settore della cultura, dell’intrattenimento e nel servizio ai cittadini. La fruizione di queste novità tecnologiche non è però solo passiva: lo sviluppo di software dedicati alla programmazione ha fatto sì che anche i non professionisti possano ora cimentarsi nello sviluppo di app e programmi computer e tra i settori più gettonati spicca quello dei giochi.

Programmi per creare giochi per smartphone

Come ci ricorda la sezione dedicata alle applicazioni per smartphone di Casinos, oggi più che mai i giochi sotto forma di app per Android e iOS vengono sviluppati con software all’avanguardia, aggiornati sulle ultime novità tecnologiche. Se alcuni di questi complessi giochi sono prodotti da esperti del settore che utilizzano costosi e complessi programmi, anche gli appassionati e i curiosi possono provare a sviluppare i propri giochi per smartphone grazie alla presenza sul mercato di software dedicati e facili da utilizzare. Come raccontato nella classifica pubblicata da Digitalic, tra i più celebri programmi per creare giochi spicca GameSalad, che non richiede alcune conoscenze nel campo della programmazione ma che permette, durante lo sviluppo dell’app, di imparare alcuni elementi dei principali linguaggi informatici.

Utilizzando un’interfaccia drag and drop, GameSalad permette di creare scene, sfondi, personaggi e colonne sonore. Unity è invece un programma che permette di creare giochi sia in 2D che in 3D completamente gratis. I meno esperti possono infatti aprire un profilo “Personal” a costo zero e iniziare a sperimentare con le diverse funzionalità di questo software che permette di inserire elementi, audio e immagini e testare l’anteprima del gioco. Chi invece se ne intende di programmazione può optare per Android Studio, il software firmato Google la cui interfaccia permette di scrivere linee di codice.

Come creare videogiochi per smartphone e computer

Software per sviluppare giochi per computer

Se il mondo dei giochi si è da tempo adattato all’avvento degli smartphone, molti preferiscono ancora giocare su piattaforme come l’Xbox e la PlayStation o sul caro vecchio computer, potendo così scegliere giochi più complessi e la cui qualità grafica è nettamente migliore di quella delle applicazioni per telefono. Se sviluppare giochi celebri Baldur’s Gate 3 o Assassin’s Creed Valhalla richiede un intero team di professionisti, sono diversi i software che permettono di creare videogiochi originali e di qualità giocabili su computer. Anche in questo settore è possibile trovare programmi adatti a chi ha buone conoscenze nel campo dell’informatica e altri invece provvisti di un’interfaccia intuitiva e molti semplice dedicati ai meno esperti. Tra i primi spiccano titoli come CryEngine 3 SDK, che permette di sviluppare videogame complessi e di alta qualità in modo totalmente gratuito. Il software richiede però ottime conoscenze del linguaggio C++ cosa che lo rende sfruttabile al meglio solo da chi conosce questo tipo di programmazione.

Diametralmente opposto è invece Construct 2, che permette di creare programmi giocabili direttamente su browser e che, quindi, non richiedono nemmeno un’installazione. Questo software utilizza un’interfaccia drag and drop e permette di creare giochi relativamente semplici senza dover conoscere alcun linguaggio di programmazione, caricabili anche su Facebook. Ha un livello di difficoltà intermedio invece The Game Factory, uno dei programmi più celebri di creazione di videogiochi. Questo software non richiede grandi conoscenze di programmazione ma non è nemmeno munito della funzionalità drag and drop. Sulla sua interfaccia minimale è possibile però creare personaggi, scene, sfondi e animazioni.

Non c’è bisogno di essere un informatico esperto di programmazione per sviluppare il videogioco dei nostri sogni. Se i giochi più complessi e famosi richiedono conoscenze del settore approfondite, oggi sono disponibili diversi software che aiutano anche i più inesperti a programmare giochi sia per smartphone che per computer.

Commenti

commenti