Coniugi di Cercola si  dichiaravano nullatenenti per percepire il reddito di cittadinanza

A seguito di indagini da parte degli uomini della guardia di finanza di Nola circa i controlli sui percettori del reddito di cittadinanza sono stati scoperti e denunciati due coniugi di Cercola.

I due avevano nella loro auto 2 kg di sigarette di contrabbando e una borsa contenente circa 47000 euro.

In casa, invece, sono stati rinvenuti negli armadi e tra gli indumenti altri soldi in contanti per un totale di 130000 euro.

I due coniugi, entrambi con precedenti penali per reati di contrabbando, non hanno saputo giustificare la presenza di così tanto contante posseduto.

I due,infatti, risultano disoccupati e da un confronto incrociato con i dati INPS risultano addirittura percettori del reddito di cittadinanza.

Immediata la denuncia e l’iter per la restituzione dei circa 8000 euro percepiti indebitamente dal RdC.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti