Due tonnellate di sigarette sequestrate dalla Guardia di finanza di Napoli

Quattro arresti e due tonnellate di sigarette sequestrate sono il bilancio dell’operazione eseguita dalla Guardia di Finanza di Napoli Gruppo di Nola.

Gli uomini dell’arma hanno trovato il carico in alcuni capannoni dismessi dell’area di Castelvolturno.

Le sigarette, a marchio Winston, erano state trasportate nei capannoni deposito da alcuni camion di una nota ditta di consegne.

Per non destare sospetti, le persone che guidavano questi articolati addirittura indossavano le tute dei corrieri con tanto di marchio in bellavista.

Quattro gli uomini arrestati in flagranza di reato: un uomo di 59 anni e due 31enni pluripregiudicati napoletani e un quarto uomo residente a Latina.

L’operazione è frutto di un controllo capillare sul territorio per arginare l’annoso problema del contrabbando,che, in questo periodo di emergenza, sta crescendo in maniera abnorme garantendo entrate cospicue alle organizzazioni ma rappresentando,difatto, un pericolo per quanti si accingono a comprare prodotti di contrabbando privi di qualsiasi etichetta di sicurezza.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti