Le immagini delle telecamere di videosorveglianza fecero il giro del web

 

Le indagini condotte dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli nord, hanno individuato i presunti responsabili della rapina messa a segno il mese scorso nella pizzeria “Un posto al sole” a Casavatore.

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza fecero il giro del web a causa della loro brutalità: difatti, nonostante la presenza di alcuni bambini, i malviventi non si fecero scrupoli.

I Carabinieri hanno dunque dato esecuzione a un decreto di fermo nei confronti di tre individui indiziati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero elevato di rapine aggravate, di rapina consumata e di diverse tentate rapine.

Grazie alle indagini portare avanti dalle Forze dell’Ordine di Casoria e Casavatore, si è scoperto che dietro i tre presunti indiziati c’era una vera e propria organizzazione stabile dedita alle rapine e agli affari loschi.

Grazie al fermo effettuato dai Carabinieri, sono state sventate alcune rapine già preventivate dalla banda.

rapina

Casavatore, rapina al ristorante: trovati i tre presunti responsabili

 

Commenti

commenti