Finita male e continuata peggio la rissa iniziata per alcuni apprezzamenti rivolti ad una ragazza

Durante una festa di compleanno svoltasi il 6 settembre alcuni ragazzi iniziano a scambiarsi offese varie.

Alla fine della festa, due ragazzi in particolare perdono le staffe e vengono alle mani.

I carabinieri della tenenza locale giungono sul posto e verbalizzano quanto accaduto.

In seguito alle indagini effettuate sia grazie ai tanti testimoni presenti sia alle telecamere di sorveglianza della zona, scatta il procedimento cautelare, autorizzato dal GIP di Nola, per un giovane di 21 anni ritenuto responsabile della vicenda.

Stamattina è stata emessa l’ordinanza di custodia cautelare a firma  del Tribunale di Nola per questo ragazzo accusato di tentato omicidio, porto d’armi e di oggetti pericolosi.

Secondo la ricostruzione del fatto, l’alterco che avrebbe causato prima la lite e poi l’aggressione, sarebbe dovuto a degli apprezzamenti offensivi rivolti ad una ragazza anch’ella invitata alla festa.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti