La nuova ordinanza di De Luca costringe i ristoratori a visionare le carte d’identità ma non tutti rispettano la regola

Si sa, sul lungomare di Mergellina ogni giorno centinaia di persone prendono d’assalto ristoranti e pizzeria a pranzo e a cena.

Secondo la nuova ordinanza di Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, i ristoratori dovrebbero ritirare la carta d’identità dei clienti, almeno una per tavolo, per evitare disguidi, nel caso in cui si scopra una persona affetta da Covid-19.

Purtroppo, però, lungo Via Caracciolo questa nuova regola da alcuni è stata già dimenticata, a differenza del centro storico in cui, come si suol dire, “entra prima la carta d’identità e poi il cliente”.

Oltre alla “dimenticanza”, ancor più grave è proteggere il naso e non la bocca con la mascherina, senza che nessuno dica niente.

Ancora una volta, i cittadini campani dimostrano di credere che tutto sia passato, che tutto sia andato bene e che sia ritornata la normalità.

Laura Barbato

Commenti

commenti