Decisivo l’intervento dei Carabinieri

 

I Carabinieri della compagnia di Sorrento, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip di Torre Annunziata su richiesta della procura, hanno messo agli arresti domiciliari C.P, una 44enne di Napoli. L’accusa? Truffa aggravata ai danni di una donna anziana.

La 44enne avrebbe raggirato, assieme ad un complice, l’anziana 83enne di Sorrento. I due sarebbero riusciti a farsi consegnare dalla donna circa 5mila euro più dei gioielli.

La truffa è avvenuta attraverso una telefonata in cui l’anziana è stata indotta a credere che occorrevano dei soldi per saldare un anticipo corrisposto in precedenza dal nipote.

Il “corriere” successivamente si è presentato a casa della vittima per farsi consegnare il tutto.

I Carabinieri sono giunti alla truffatrice grazie a delle testimonianze e ai filmini delle telecamere di videosorveglianza.

In corso le indagini per stabilire l’identità del secondo complice.

soldi euro

 

Commenti

commenti