Bisogna intervenire per fermare questi gesti

 

Samuele Ciambriello e Pietro Ioia garanti regionale dei detenuti, hanno affermato che in 24 ore ci sono stati altri due suicidi in cella in Campania, portando a 6 le vittime da inizio anno.
Luigi Rossetti di 40 anni si è suicidato in carcere a Santa Maria Capua Vetere; stamattina invece, a Napoli-Poggioreale, a compiere tale gesto è stato Alfonso Fresca, di 39 anni.

I Garanti dichiarano:”Anche se i suicidi sono ascrivibili a diverse motivazioni, il carcere continua ad uccidere; per evitare che in questo periodo la solitudine e il vuoto trattamentale uccidano più di una pandemia; lo stop a risocializzazione, volontariato, al reinserimento e la diminuzione dei contatti con gli affetti ha prodotto un evidente senso di abbandono e arrendevolezza”.

Commenti

commenti