"/>

Calvizzano. Solidarietà e aiuti agli sfollati di via Calamandrei

In campo la Commissione Straordinaria e Caritas per la raccolta fondi

Lunedì scorso (21c.m.), presso l’hotel “Donato” si è tenuto un incontro con gli sfollati alla presenza del Vice Prefetto, dott. Luca Rotondi, di don Ciro Tufo per la Caritas e di alcuni esponenti politici locali tra cui il parlamentare pentastellato Andrea Caso della Commissione Antimafia, il segretario provinciale della Lega Biagio Sequino, alcuni componenti di Potere del popolo e Antonio Veneruso segretario cittadino del PD.

Assistiti da Carabinieri della compagnia Marano e della Stazione di Calvizzano con personale della Polizia Locale, sono state attivate le iniziative a sostegno delle famiglie che non hanno più casa a seguito dell’incendio di pochi giorni fa che ha devastato le loro abitazioni di via Calamandrei.

Donne, bambini, anziani, sono ospitati in hotel grazie alla rete di assistenza  attivata sin da subito dalla Commissione Straordinaria e dalla Caritas. Tra gli sfollati, un bimbo di 4 anni tracheostomizzato, affetto da grave malattia che non gli consente di respirare adeguatamente a causa di un disturbo di salute.

La realizzazione di una raccolta fondi è stata avviata con attivazione di conto corrente su cui far pervenire fondi per aiutare queste persone.
Chiunque intendesse partecipare  potrà donare un contributo su uno dei seguenti conti correnti utilizzando le coordinate di seguito indicate con la seguente causale “iniziative raccolta fondi solidarietà via Calamandrei”:

Comune – Iban: IT47Z0760103400000025788803

Caritas – Iban: IT73B0335901600100000109407

Commenti

commenti