La Camera dei Deputati ha votato per approvare un bonus che prevede un assegno mensile per ciascun figlio a carico, ma sarà necessario attendere il varo del Senato.

Il provvedimento prevede che i genitori riceveranno il beneficio dal settimo mese di gravidanza fino al compimento dei 21 anni.
Si tratta di un aiuto soprattutto alle famiglie numerose, infatti, dal terzo figlio è previsto un aumento dell’importo. Così come sarà superiore la cifra per le famiglie che hanno figli disabili, quantificata tra il 30% ed il 50% in più dell’importo base.
Un’ulteriore maggiorazione tra il 30% e il 50% riguarderà infine le famiglie con figli con disabilità e non esisteranno vincoli di età per tutti i figli disabili maggiorenni a carico delle famiglie.
­

Commenti

commenti