Lo svincolo Melito-Scampia è diventato ormai una vera e propria discarica a cielo aperto a causa dei rifiuti che ogni giorno vi vengono depositati.

Nei giorni scorsi sono stati addirittura colati dei residui infiammabili lungo la strada facendo andare a fuoco auto, carcasse e rifiuti di ogni genere.

Insieme al campo rom, poco distante da lì, in cui quasi ogni giorno vengono appiccati incendi, le ingenti quantità di rifiuti lasciate nella zona stanno incentivando la creazione di una vera e propria bomba ecologica.
Ciò sta incrementando l’aumento della percentuale del tasso di mortalità a causa di tumore alla vescica, al sistema nervoso e ai polmoni.

Molti cittadini però non capiscono la criticità della situazione e delle loro azioni, continuando a sversare illecitamente e appiccando roghi, nuocendo alla loro salute e quella altrui.

Per queste ragioni il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha chiesto uno sforzo da parte di tutti non senza aver accolto il grido di disperazione dei cittadini esausti dell’area nord di Napoli.

Laura Barbato

Commenti

commenti