In tutta Italia oggi è iniziata la Fase 2 ed è stato scongiurato, almeno per ora, il pericolo esodo dal Nord.
Nel treno frecciarossa che questa mattina è arrivato a Napoli da Milano erano presenti 167 passeggeri.
Quello che ha però destato parecchia preoccupazione è stata la notizia data dal medico dell’Asl di Caserta.
Il dottore ha riferito che 14 persone su 60 controllate stamattina a Napoli Centrale sono risultate positive al test rapido. Si tratta del test il cui esito dice se si sono sviluppati anticorpi e dopo il quale va effettuato il tampone vero e proprio per capire se si ha il coronavirus.

Le persone rientrate dovranno osservare due settimane di rigoroso isolamento domiciliare prima di poter uscire liberamente.
Questo era uno dei paletti posti da De Luca per il rientro in Campania.

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti