La Regione Campania ha pubblicato un nuovo bando con 641 posti per il nuovo Concorso Centri per l’impiego.

Per i diplomati sono 416 i posti, ripartiti in:
-316 istruttori policy regionali (per chi possiede un qualsiasi diploma quinquennale);
-100 istruttori di sistemi informativi e tecnologie (per chi è in possesso di un diploma di ragioniere programmatore, perito informatico o qualsiasi altro diploma ad indirizzo informatico).

Per i laureati (clicca qui per vedere le lauree ammesse al concorso articolo 2 del bando) i posti messi al bando sono 225, suddivisi in:

-145 policy regionali (per i centri per l’impiego);
-50 funzionari policy regionali (mediatore per l’inserimento lavorativo dei disabili);
-25 funzionari di sistemi informativi e tecnologie;
-5 funzionari comunicazione e informazione.

L’invio della domanda di ammissione sarà prettamente telematica, attraverso la compilazione di un modulo al seguente indirizzoE’ possibile inoltrare domanda di partecipazione per tutti i profili per i quali si possiedono i requisiti.

Le prove previste sono diverse:
-una preselettiva consistente in un test composto da quesiti a risposta multipla, una scritta con test a risposta multipla e una prova orale. I candidati dovranno anche sostenere un colloquio sulla conoscenza della lingua inglese e delle tecnologie informatiche per ottenere l’idoneità. In alternativa i candidati potranno certificare il livello di conoscenza della lingua inglese (pari o superiore al livello B1) e informatica (patente europea ECDL).
-una selettiva in cui sono previsti lo studio di: diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso, trasparenza e anticorruzione, trattamento dati; diritto del lavoro e disciplina del lavoro pubblico;
statuto della Regione Campania; ordinamento amministrativo della Giunta regionale della Campania (Regolamento 15 dicembre 2011, n. 12 e ss.mm.ii.); elementi di statistica.

Laura Barbato

Commenti

commenti