Indagata anche la madre della piccola

 

I carabinieri del Comando provinciale assieme alla Procura di Avellino, dopo aver indagato a lungo, sono arrivati alla conclusione che una bambina di 5 anni di Cervinara, in provincia di Avellino, sia stata abusata ripetutamente, dal nonno della stessa, un 53enne e da un 30enne, fidanzato di una zia della bimba.

La cosa ancora più grave, venuta fuori dalle indagini portate avanti dagli inquirenti, è che la madre della piccola sapesse tutto.

I due uomini dovranno rispondere di violenza sessuale aggravata mentre la madre è attualmente indagata a piede libero.

A confermare i sospetti e quindi l’operazione guidata dai militari, sono stati gli esami clinico specialistici che hanno acclarato ciò che si pensava.

Inoltre la piccola è stata seguita da un’equipe di psicologi che attraverso un’ analisi psicologica, ha nuovamente confermato l’abuso.

 

 

Commenti

commenti