Il piano anti-crisi giova i lavoratori

Il vecchio bonus Renzi, grazie alle misure anti-crisi, sembra aver giovato gli oltre 11mila lavoratori del bonus che da 80 euro passa a 100.

Da 28mila a 40 mila euro di reddito, il bonus si trasforma in una detrazione fiscale decrescente fino ad azzerarsi: beneficio calante tra 480 e 80 euro per i redditi fino a 35 mila euro, tra 80 e zero per l’ultima fascia di stipendi.

Il dl Rilancio ha chiarito che il bonus (sia Renzi, che il nuovo) è dovuto anche ai lavoratori che risultassero incapienti per il minor reddito di lavoro prodotto nel 2020, a causa del Covid. La manovra sul cuneo riguarda 16 milioni di lavoratori con un effetto da 7 miliardi e 458

Commenti

commenti