Lavori su viadotti Capodichino e Arena Sant’Antonio al centro dell’inchiesta

 

Lo scorso 12 marzo la Procura di Napoli ha ordinato alla Polizia Stradale di sequestrare presso la società Tangenziale di Napoli documentazione progettuale, relazioni interne e atti relativi ai viadotti “Capodichino” e “Arena Sant’Antonio”.

Il verbale di sequestro è conservato dalla Società Tangenziale di Napoli nell’ambito di un ricorso depositato al Tar Lazio da un attivista abruzzese; per quanto concerne il viadotto di Capodichino tra i 16 verbali sotto sequestro risultano documentazioni di svariati sopralluoghi del Mit svolti nel 2019; per il viadotto di Arena Sant’Antonio sono stati sequestrati 14 documenti.

 

 

 

 

(fonte Ansa)

 

 

 

Commenti

commenti