ASL Napoli 2: chiusura forzata per i centri vaccinali

 

 

Chiusura forzata per i centri vaccinali dell’Asl Napoli 2 Nord per la mancanza di scorte, che a partire dalla giornata di ieri, 14 giugno, e fino a mercoledì, 16 giugno, resteranno chiusi al pubblico.
Nello specifico, saranno chiusi i centri vaccinali di Pozzuoli (Palazzetto dello Sport di Monteruscello e Centro presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie; Villaricca (Palatenda); Quarto (Parrocchia San Castrese), Giugliano (Scuola Montalcini GB Futura e Ospedale San Giuliano); Sant’Antimo (Palestra Scuola Romeo Cammisa); Frattamaggiore (via Sepano, nei pressi della Caserma della Guardia di Finanza); Frattaminore (Biblioteca Comunale); Afragola (Centro LuMo); Cardito (Palestra Scuola Galilei); Ischia Porto (Palazzetto dello Sport). Gli unici centri vaccinali che rimarranno regolarmente aperti per garantire i richiami sono quello di Bacoli al Palazzo dell’Ostrichina, quello di Mugnano, organizzato all’interno del Liceo Segrè, quello di Casavatore alla Scuola De Curtis e la tensostruttura di Casalnuovo. La grande adesione della popolazione alla campagna vaccinale ha comportato l’insufficienza delle dosi. La scorsa settimana sono state somministrate 82.359 dosi di vaccino cui circa il 15% erano Astrazeneca o Johnson & Johnson. Il divieto di utilizzo di questa tipologia di vaccini a chi ha meno di 60 anni determinerà certi rallentamenti alla campagna vaccinale, a meno di sostituzione con altrettante dosi di Pfizer o Moderna. La chiusura fino a mercoledì permetterà anche di riorganizzare la campagna vaccinale alla luce delle nuove indicazioni normative. Intanto il Centro Astalli Sud ed il Comune di Grumo Nevano fanno sapere che il martedì ed il venerdì dalle 17 alle 19.30 sarà possibile effettuare la prenotazione al vaccino Anticovid 19 per gli stranieri che non hanno il permesso di soggiorno o che non hanno un medico di base, in Corso Mazzini.

Asl Na2 Nord, dov’è il bando per gli incarichi?

ASL NAPOLI 2: UN PREMIO PER I SANITARI IN PRIMA LINEA NELLA LOTTA CONTRO IL COVID-19

L’ASL Napoli 2 ha deciso di premiare tutti i medici, infermieri e sanitari che sono stati in prima linea nella lotta contro il Covid-19 con un’estrazione che gli permetterà di vincere 10 soggiorni gratutiti; tutti, però, avranno uno sconto del 20% per un soggiorno in Italia.

Tutto il personale potrà partecipare all’estrazione fino al 17 giugno, cliccando qui, per vincere un soggiorno di due notti per due persone presso l’Hotel Continental Terme ad Ischia. Il soggiorno comprenderà anche la prima colazione.

Antonio D’Amore, direttore dell’Asl Napoli 2, ringraziando per l’iniziativa, ha voluto anche ricordare il grande sforzo che tutti gli operatori sanitari stanno facendo da quando, nel 2020, è iniziata la pandemia, lavorando oltre 12 ore al giorno, nei giorni festivi e feriali, costretti a stare anche lontani dalla propria famiglia per garantire un ritorno alla normalità sul territorio.

Commenti

commenti