La persona in questione è deceduta 2 anni e mezzo fa

È accaduto a Giugliano, dove una donna, presumibilmente parente della persona che ha ricevuto l’invito da parte dell’ASL per un programma di prevenzione del tumore alla mammella.

La notizia è giunta per mezzo social, dove l’utente ha scritto:“Non sono solita scrivere, né tantomeno fare polemiche, ma vorrei condividere con voi una cosa che è successa stamattina: l’ASL ha mandato una comunicazione cartacea (ad una persona DECEDUTA da 2 anni e mezzo) per invitarla ad un programma di prevenzione del tumore della mammella… MAGARI POTESSE FARSI QUESTA PREVENZIONE! MAGARI!!!

Detto ciò, ribadisco: non voglio essere polemica, ma trovo assurdo che capitino queste “segnalazioni”. Faccio una domanda da persona ignorante in materia: l’ASL non è al corrente dei decessi delle persone? Non li registra?”.

Asl invito

Con molta probabilità si è trattato di una defaillance di ufficio a causa di un mancato aggiornamento da parte dell’ufficio anagrafe ma, come segnalato dall’utente, l’ASL non dovrebbe registrare i decessi?

Commenti

commenti