Non è un grande quantitativo ma ci auguriamo che sia l’inizio di un programma più ampio di consegne alla Campania del materiale sanitario necessario

 

 

Dopo la lettera di De Luca, inviata ieri al Presidente del Consiglio, al Ministro della Salute, al Ministro degli Affari Regionali e al Ministro per il Sud, in merito al collasso a cui sta arrivando il Sud a causa della mancanza di ventilatori polmonari, mascherine e dispositivi medici di protezione, richiesti da tempo, è arrivata oggi una prima risposta.

Sono, infatti, arrivate dalla Protezione Civile 33mila mascherine FFP2 e 2.792 mascherine FFP3.

Lunedì arriverà invece il primo blocco, composto da un milione di pezzi, di kit rapidi richiesto ai cinesi; si sta provvedendo per la produzione di visiere di protezione trasparenti e stanno continuando i lavori per la realizzazione di 120 nuovi posti letto che saranno pronti entro due settimane.

Come dichiarato dal Presidente della Regione Campania, De Luca:
“Non è un grande quantitativo ma ci auguriamo che sia l’inizio di un programma più ampio di consegne alla Campania del materiale sanitario necessario. Di queste forniture, com’è noto, è responsabile esclusivamente la Protezione Civile. Controlleremo ora per ora che questo programma di consegne vada avanti in maniera programmata. Per il resto, sta andando a regime il piano di potenziamento sugli esiti dei tamponi. Com’è noto abbiamo avuto nel giro di una settimana, oltre all’unico laboratorio del Cotugno, altri 9 laboratori in tutta la regione. Entro questo fine settimana, ci sarà la possibilità di avere i risultati entro le 24 ore, senza più arretrati”.

Laura Barbato

Commenti

commenti