Banda di ladri catturata e sgominata

Esperti nello svaligiare appartamenti e locali, questa era la caratteristica di una banda composta da 7 ladri, arrestati dal comando dei carabinieri di Palma Campania.

Durante il lockdown, si erano spinti a fare rapine a persone in strada, per lo più extracomunitari, a cui rubavano pochi euro ed è proprio dalle immagini di una rapina in un’area videosorvegliata da telecamere che è iniziata l’indagine che poi ha portato a sgominare la banda.

Tantissimi i furti di lieve e grave entità portati a segno nel napoletano e soprattutto in provincia di Nola.

Gli arrestati sono tutti residenti dell’area vesuviana, dove i ladri si erano spesso avventurati in rapine anche ai danni di depositi manifatturieri, causando addirittura danni alle mura a causa degli sfondamenti messi in atto per entrare furtivamente.

Tutto studiato e programmato secondo un copione standard di sicura attuazione.

Ritrovati anche molti degli oggetti rubati, una refurtiva che spaziava da oggetti d’oro a balle di tessili da rivendere, frigoriferi, lavatrici, poltrone e altri mobili probabilmente rubati a strutture ricettive e di svago.

Per tutti gli arrestati l’accusa è quella di rapina aggravata con l’uso di armi e pericolo per le persone.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti