Ennesima lite in strada che finisce nel sangue

Era il 13 marzo scorso quando per le strade di Giugliano scoppiò una terribile lite per futili motivi, dopo la quale un 19enne è rimasto paralizzato.

Stando alle testimonianze di chi si trovava sul posto, la lite sarebbe iniziata per motivi legati alla viabilità stradale e, molto irato, uno dei due litiganti, un 34enne di Varcaturo, avrebbe estratto un’arma da fuoco e avrebbe fatto esplodere 6 colpi, due dei quali contro le gambe del giovane 19enne.

arma camorra - sequestro

Ritenuto indiziato per lesioni gravissime, con le aggravanti di uso d’arma da fuoco con porto illegale, l’uomo, già noto alle ffo, è stato arrestato dai Carabinieri di Giugliano.

Commenti

commenti