Gli agenti della Tenenza della Polizia di Giugliano-Villaricca hanno disposto, nella mattinata di ieri, un triplo arresto a due uomini residenti a Napoli, un 75enne e 61enne, e una donna di 39, che truffavano gli anziani.

Stando alle ricostruzioni del caso, compiuta dalle forze dell’ordine, dopo le diverse segnalazioni presentate da una donna anziana, la vittima era stata avvicinata all’uscita degli uffici dell’Inps di Giugliano da una persona che, presentandosi quale marinaio americano, aveva la necessità di vendere al più presto dei gioielli in suo possesso per potersi imbarcare.

Il malfattore con l’aiuto di un suo complice, nelle vesti di dipendente ferroviario, avvalorava la tesi del marinaio e, fingendosi esperto gioielliere, attestava la genuinità dei preziosi stimandone il valore di 12 mila euro. La donna, convinta della buona fede dei suoi interlocutori e pensando di fare un buon affare, si faceva accompagnare in un istituto bancario dove effettuava un prelievo di 3500 euro, consegnandoli nelle mani degli autori del raggiro, i quali, con un pretesto, si dileguavano nell’immediatezza, lasciandole dei gioielli falsi.

Commenti

commenti