Occorre che lo Stato faccia sentire la propria presenza per proteggere i cittadini

 

Questa mattina, a Casoria sono stati commessi due atti intimidatori a distanza di poco tempo: il primo alle 4.40, il secondo qualche ora dopo.

Intornl alle 4.40, è esploso un ordigno davanti all’ingresso di un condominio in via Lecce, mentre l’altro è avvenuto in via Napoli, dove sono stati esplosi dei colpi di arma da fuoco contro l’abitazione di un pregiudicato 50nne e di una donna di 48 anni incensurata.

Commenti

commenti