Anche questa mattina gli operai dell’American Laundry, nota lavanderia industriale di Melito di Napoli che, ancora per poco, è titolare degli appalti presso gli ospedali del presidio dell’Asl Napoli 1, sono in rivolta all’Ospedale Antonio Cardarelli, alcuni dei quali sono sul tetto, altri sono in strada bloccando la viabilità e creando diversi disagi alla regolare attività del nosocomio. (“>clicca qui per il video)

Dall’inizio della settimana sono ricominciate le proteste precedute da una richiesta scritta da parte dei sindacati degli operai: RSA, CGIL, VIL, ORSA, nel quale come dichiarato anche da uno dei dipendenti dell’azienda Giampiero Cretella: “Alla scadenza dei contratti seguirà una procedura di licenziamento collettivo su cui non abbiamo garanzie per tutelare oltre 250 persone siamo decisi a tenere alta l’attenzione su ciò che accadrà e chiediamo un incontro con l’assessorato al lavoro della Regione Campania, Sonia Palmieri.

In contemporanea con le manifestazioni al di fuori dell’ ospedale alcuni dei lavoratori sono al di fuori della sede della Regione Campania, al Centro Direzionale.

Di seguito il documento in originale:

Richiesta  incontro con assessore

 

Teresa Barbato

 

Commenti

commenti