“Che fine faranno i nostri figli a settembre?”

 

A Sant’Antimo lo scorso gennaio sono cominciati i lavori di ristrutturazione della Scuola Don Milani, ma la fine dei lavori, che sarebbe prevista per il prossimo 31 agosto, non sono ancora terminati e  sembra che si protraranno ancora per molto.
I genitori dei bambini si sono allarmati e hanno denunciato la situazione al Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Lo scorso gennaio sono cominciati i lavori e così i bambini hanno dovuto frequentare le lezioni di pomeriggio, si sono perse molte ore delle attività didattiche. Poi è arrivato il covid e tutto si è giustamente fermato per poi ripartire in maniera troppo lenta e poco chiara, tra l’altro l’ingegnere Valentino dell’ufficio tecnico del comune di Sant’Antimo   è stato arrestato, non vengono date informazioni e il crono programma non è stato consegnato. Abbiamo timore che per l’inizio del nuovo anno scolastico i lavori non siano completati, lo stato dell’edificio non lascia ben sperare. Noi genitori siamo molto preoccupati, che fine faranno i nostri figli che tra covid e lavori hanno già perso tante ore di scuola?”.
La dirigente scolastica del Don Milani, come raccontato dalla Pagina “Il Santantimese”, ha inviato due PEC al Comune di Sant’Antimo per avere chiarimenti sulla vicenda e informazioni sul crono programma dei lavori, finora senza avere riscontri.

 

 

 

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti