Allarme ossiuri in alcune scuole nel napoletano. I genitori richiedono l’intervento dell’Asl affinché si possa prevenire un’epidemia

 

E’ allarme di vermi intestinali in alcune scuole del napoletano.

A denunciare la spiacevole situazione sono state le mamme dell’istituto Settembrini e del Maglione di Casoria, con la paura che si rischi di arrivare ad una vera e propria epidemia di ossiuri, un particolare tipo di vermi intestinali che si diffonde spesso in ambienti scolastici tra i bambini.

I genitori chiedono, dunque, l’intervento del’ASL, affinché si possa illustrare la profilassi da seguire in questi casi.

Nonostante ciò, è bene precisare che questo tipo di infezione non rappresenta un grave problema di salute: in caso di contagio non è richiesto l’allontanamento dello studente dalla comunità scolastica.

Tuttavia è necessario prevenire attraverso una corretta igiene personale, lavandosi le mani ogni qualvolta si faccia uso di servizi igienici o si prepari del cibo per cercare di ridurre il rischio di scatenare una vera e propria epidemia.

Rosamaria Marrone

Commenti

commenti