Seguono aggiornamenti

E’ morto dopo poco essere giunto in condizioni disperate all’ospedale Pellegrini di Napoli, Ciro Caiafa, pregiudicato quarantenne originario del quartiere Forcella.

Caiafa era il padre di Luigi Caiafa, giovane ucciso da un poliziotto lo scorso 4 ottobre.

Il 40enne si trovava nell’abitazione di Gennaro Di Martino incensurato 28enne che gli stava praticando un tatuaggio.

Intorno a mezzanotte due sicari hanno fatto irruzione nell’abitazione di Di Martino e hanno fatto fuoco sui due uomini, colpendo di striscio il tatuatore e uccidendo Caiafa.

In corso le indagini da parte dei carabinieri per stabilire i colpevoli e il movente.

carabinieri posto di controllo

Commenti

commenti