Nella tarda sera di sabato al centro di Pozzuoli un uomo di 38 anni è stato arrestato dopo aver aggredito e colpito con un pugno un agente della polizia municipale.
Stando alle prime indagini del caso il fatto è accaduto alle 23.30 su corso Umberto, dopo che l’uomo aveva ricevuto un verbale per aver parcheggiato nella Ztl su un posto auto riservato ai disabili.
Dopo aver chiesto insistentemente al vigile di annullargli la contravvenzione, il 38enne ha aggredito prima fisicamente il vigile sferrandogli un pugno al volto e poi è scappato.
Immediatamente sono state allertate le forze dell’ordine ed è stato condotto in caserma.
L’uomo è già conosciuto dalle forze dell’ordine ed è stato condannato per oltraggio a pubblico ufficiale, e ora si trova agli arresti domiciliari su disposizione del magistrato di turno.
L’agente colpito è stato accompagnato in ospedale ed ha avuto tre giorni di prognosi per una forte contusione al volto.

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti