Il giovane, incensurato, è stato beccato dai carabinieri con crack, hashish e marijuana

Le forze dell’ordine hanno fatto scattare le manette ai polsi di un giovane di 20 anni nella zona di Afragola, precisamente in via Imbriani, in un’operazione di contrasto allo spaccio di droga condotta dalla sezione radiomobile di Casoria dei Carabinieri.

Il giovane, un 20enne incensurato originario di Secondigliano, è stato sorpreso mentre cedeva una dose di sostanza stupefacente a un acquirente. Durante il servizio di controllo del territorio, i militari hanno notato l’attività sospetta e hanno proceduto all’arresto.

Nasconde addosso, in un ingegnoso nascondiglio, nelle confezioni di caramelle, sono state rinvenute 25 dosi di crack, 8 stecchette di hashish e 6 bustine di marijuana. Inoltre, è stato trovato un piccolo quaderno utilizzato per la contabilità dell’attività illecita, insieme a circa 118 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio di droga. Dopo l’arresto, il giovane è stato sottoposto alla misura cautelare dei domiciliari, in attesa del processo per spaccio di sostanze stupefacenti.

Anche l’acquirente coinvolto nell’operazione non è passato inosservato: sarà sanzionato amministrativamente e segnalato alla Prefettura per le opportune misure.

Commenti

commenti