La Procura ha deciso di aprire un’inchiesta in seguito alla morte di Antonio Landolfo.

L’uomo, 40enne di Grumo Nevano, era stato trasportato all’ospedale Moscati di Aversa dopo aver accusato un dolore al petto.

All’arrivo presso il nosocomio, Antonio era cosciente e vigile e ancora non sono chiari i motivi dell’improvviso peggioramento delle sue condizioni e del successivo decesso.

Proprio per questo motivo è stato disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo per indagare sulle ragioni della sua morte improvvisa.

Laura Barbato

Commenti

commenti