A Mugnano si accende l’albero per un Natale di speranza e solidarietà

Anche quest’anno, nell’attesa del Natale, le suore dell’Istituto Sacro Cuore di Mugnano con le volontarie del Gruppo VEGS Cenacolo Eucaristico, apriranno le porte alla cittadinanza invitandola a partecipare attivamente all’evento di beneficenza che si svolgerà il 7 e 8 Dicembre presso l’istituto, nel cortile adiacente alla chiesa con ingresso da  piazza Suor Maria Pia Brando a Mugnano.

Un evento da non perdere che vede la partecipazione dei bambini dell’istituto Sacro Cuore, di musicisti, comici e associazioni locali, che uniti dalla solidarietà offrono il loro contributo artistico per una raccolta fondi da devolvere in beneficenza.

Si comincia il 7 Dicembre alle ore 18:00 con il maestro “Francesco Caianiello”  che allieterà i presenti con il suo coro di voci bianche e a seguire, alle 19:30 ci sarà la “Tombola irriverente” a cura di “Pasquale Esposito”. Impossibile mancare ad una serata di puro divertimento. A disposizione degli ospiti ci sarà un servizio bar e vari punti ristoro. Inoltre ci saranno stand con oggetti di artigianato natalizi realizzati a mano dalle suore e dalle volontarie e donati da tanti benefattori.

L’8 Dicembre dalle 8:00 è possibile fare colazione al bar, in attesa dei “Babbo Natale in moto” che sfileranno per adulti e bambini ed a seguire dalle 11:30 alle 13:00 vi aspetta il nostro aperitivo. Nel pomeriggio dalle 17:00 alle 21:00 le porte dell’istituto saranno aperte per accogliere tutti a visitare ancora i mercatini.
Alle ore 18:30 Saranno i “Napulia” ad intrattenere il pubblico con la loro musica e le loro voci, accompagnati dai bambini dell’istituto Sacro Cuore e dai ragazzi diversamente abili dell’associazione AugurAbile.

Durante l’evento sarà possibile visitare anche il presepe antico nella chiesa del Sacro Cuore.

Si ringraziano gli sponsor, l’associazione Euthalia e tutti coloro che hanno donato il proprio contributo per la buona riuscita dell’evento che si svolgerà  in queste due giornate meravigliose.

Vi aspettiamo numerosi per accendere insieme la speranza in attesa di un Natale più ricco di valori e di gesti concreti, perché INSIEME SI PUÒ!

Commenti

commenti