Un noto imprenditore 47enne di Giugliano è stato condannato a 10 anni di reclusione per molestie su minori, nello specifico le sue due figlie di 9 e 13 anni.

La vicenda ha avuto inizio nel 2013 ed è durata per 4 anni: l’uomo, divorziato, approfittava delle figlie mentre erano a casa della nonna paterna, gli unici momenti che, come stabilito dal tribunale, poteva passare con loro.

L’individuo attendeva che sua madre andasse a dormire per abusare, a turno, delle due figlie e, solo dopo alcuni anni, le piccole hanno avuto il coraggio di confessare cosa accadeva durante gli incontri con il loro papà.

Sottoposte ai controlli ginecologici e psicologici, non si è potuto che confermare l’incubo subito dalle piccole.

Nel marzo 2018, l’imprenditore è stato arrestato ma la condanna è arrivata il 31 dicembre scorso: dovrà risarcire i danni delle figlie e scontare 10 anni di reclusione in carcere.

Laura Barbato

Commenti

commenti