In un istituto di Miano una lite tra ragazzi finisce con 7 coltellate, gravissimo un 17enne

Un episodio, l’ennesimo, di una gravità estrema, soprattutto per la giovane età dei protagonisti e per il luogo dove il fatto è accaduto.

Nell’istituto Duca di Buonvicino a Miano, a seguito di una lite, è stato accoltellato un ragazzo di 17 anni.

Il ragazzo è stato aggredito da un compagno, anch’egli minorenne, e poi successivamente è stato colpito con almeno sette fendenti al volto e al petto che hanno provocato anche un versamento polmonare.

Sembrerebbe che i due ragazzi avessero avuto un diverbio il giorno precedente sfociato, poi, nell’aggressione all’interno della scuola.

Nel giro di poche ore la Procura per i minorenni ha individuato l’aggressore e ne ha disposto l’arresto. Il ragazzino, interrogato dalla pm Emilia Galante Sorrentino, avrebbe confessato e, secondo le prime indiscrezioni, sembrerebbe provenire da una famiglia perbene.

La vittima è stata soccorsa e trasportata al Cardarelli in codice rosso. Qui il diciassettenne è stato preso in carico dall’equipe diretta dalla Dottoressa Fiorella Palladino.

Nel frattempo, all’interno dell’Istituto, sono intervenute tre volanti dell’Ufficio prevenzione generale, per questo reato che è identificabile con un tentato omicidio.

Il ragazzo ferito avrebbe ferite molto profonde tali da farlo ricoverare in prognosi riservata e dai primi accertamenti sembrerebbe confermata la presenza di un’ importante lesione al torace, con relativo versamento polmonare.

All’esterno della scuola vi sarebbero stati diversi attimi di tensione sfociati nel danneggiamento dello scooter dell’aggressore ancora fermo nel parcheggio della scuola.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti