Durante la fase 2 sarà possibile uscire e vedere amici e parenti; sarà possibile spostarsi dal proprio comune senza dover mostrare l’autocertificazione, che sarà obbligatoria solo per recarsi in un’altra regione.

Anche le mascherine non saranno obbligatorie, a causa del numero ridotto in cui vengono prodotte, ma bisognerà indossarle in luoghi affollati o chiusi.

A partire dal 4 maggio sarà anche possibile organizzare pranzi e cene con gli amici e piccole feste ma senza troppi invitati.

Per quanto riguarda i ristoranti e i pub, almeno fino al 18 maggio, potranno effettuare solo servizio d’asporto mentre i negozi dovranno prima santificare la propria merce per riaprire l’11 maggio.

Laura Barbato

Commenti

commenti