L’episodio accaduto a Miano, arrestato il compagno della 26enne

Ennesimo episodio di violenza domestica ai danni di una 26enne di Miano, incinta del quarto figlio.

Un compagno, il suo, da sempre violento al punto tale che la donna avrebbe da sempre cercato di allontanarlo bonariamente senza mai ricorrere ad una denuncia.

Ma non sarebbe bastato perché la notte scorsa, l’uomo avrebbe tentato di arrampicarsi sull’inferriata del balcone per entrare nell’appartamento.

L’uomo, con precedenti anche per tossicodipendenza, è stato arrestato dai Carabinieri della tenenza di Secondigliano.

La 26enne, infatti, si sarebbe accorta della presenza dell’uomo allorquando quest’ultimo tentava di arrampicarsi sulla facciata del palazzo nel tentativo di raggiungere un terrazzino adiacente all’appartamento occupato dalla donna e dai suoi figli.

La 26enne avrebbe allertato il 112 ma sul posto sarebbero intervenute più pattuglie anche provenienti dal quartiere Stella.

La donna, incinta del quarto figlio, a seguito di violente liti, aveva più volte cacciato di casa il suo compagno.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti