Mamma 26enne muore di Covid, qualche settimana fa era morta la figlia neonata

Aveva perso la figlia nata prematura alla 24° settimana dopo che era stata ricoverata perché risultata positiva al Covid, e invece non ce l’ha fatta ed è morta nella giornata di ieri.

Antonietta era una giovanissima mamma originaria di Montano Antilia, piccolo comune del Cilento, ma  era domiciliata ad Ascea; il suo cuore ha smesso di battere ieri nel reparto di terapia intensiva dell’Azienda ospedaliera Federico II di Napoli.

Nell’Azienda Ospedaliera Federico II esiste un reparto dedicato proprio alle donne incinte e positive al Covid. Qui Antonietta ci era arrivata a fine agosto in gravissime condizioni dopo aver contratto il virus.

Tale situazione aveva portato i sanitari a prendere la decisione di far nascere la bambina prematuramente.

La bambina verrà alla luce poco dopo con un taglio cesareo ma, purtroppo, si è arresa pochi giorni dopo essere venuta alla luce.

Intanto, per la mamma la battaglia contro il Covid continuerà fino ad arrivare a ieri quando, dopo oltre due mesi di lotta in terapia intensiva e nonostante nel frattempo si fosse negativizzata, è morta anche la mamma.

Un colpo durissimo per la famiglia di questa giovane mamma Antonietta che lascia il marito e un figlio ancora piccolo.

Sgomento e commozione per le comunità di Montano Antilia e di Ascea dove la donna risiedeva.

Sotto shock le famiglie coinvolte in questa terribile tragedia che ha investito due giovanissime vite.

Foto dal web

Marianna Di Donna

 

Commenti

commenti