Bimba di 2 anni finisce al Santobono per intossicazione da hashish

Due giorni di prognosi per la bambina di 2 anni finita all‘ospedale Santobono dopo aver ingerito della sostanza stupefacente, identificata come hashish.

La bambina è stata accompagnata la scorsa notte al Pronto soccorso dell’ospedale Santobono dal padre 33enne. L’uomo, una volta affidata la bambina ai sanitari, avrebbe riferito loro che, con molta probabilità, poteva aver ingerito hashish.

La bambina sarebbe stata sottoposta a test tossicologico che avrebbe evidenziato la presenza nel sangue di hashish.

A seguito della segnalazione da parte dei sanitari, gli agenti si sono recati a casa dell’uomo, residente a Giugliano e, una volta lì, a seguito di una perquisizione, avrebbero trovato circa 2,3 grammi di hashish.

L’uomo è stato denunciato per lesioni personali colpose, dopo essere stato segnalato alla Prefettura come assuntore abituale. La vicenda è stata anche segnalata anche ai servizi sociali competenti per territorio.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti