Rocambolesco inseguimento dei carabinieri contro un 17enne alla guida senza patente

I  Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Torre del Greco avrebbero fermato a Casoria un 17enne oppostosi all’alt da parte degli agenti.

Immediato l’inseguimento da parte degli agenti impegnati nel posto di blocco per controlli sul territorio nell’area vesuviana tra Volla e Casalnuovo.

Proprio qui, infatti, sembrerebbe che il conducente dell’auto a cui era stato intimato l’alt, rivelatosi poi minorenne, non si sarebbe fermato dando vita ad un rocambolesco inseguimento nella tarda serata di ieri tra Volla e Casalnuovo.

L’inseguimento da parte degli agenti con l’auto in fuga si sarebbe concluso a Casoria con il fermo dell’auto in questione e la scoperta che al volante vi fosse un 17enne sprovvisto della patente di guida.

L’inseguimento avrebbe addirittura richiesto l’intervento di altre pattuglie presenti nelle varie zone interessate dall’evento, fino a che, in via Giacinto Gigante, in quel di Casoria, l’auto inseguita non sarebbe stata accerchiata dalle volanti finendo la sua fuga.

Il 17enne alla guida sarebbe un giovane di Volla che, poi, sarebbe stato affidato ai genitori richiamati in caserma per rispondere del fatto che il figlio, minorenne e senza patente, fosse alla guida di una vettura.

Il giovane dovrà rispondere oltre che per il reato di guida senza patente anche per il reato di resistenza al pubblico ufficiale.

Sembrerebbe che, fortunatamente, l’inseguimento, non avrebbe coinvolto altre auto né arrecato danni a cose o persone.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti