Ricorre oggi, 15 ottobre, la giornata mondiale della consapevolezza perinatale e infantile: un argomento, al giorno d’oggi, di cui si parla raramente nonostante l’estrema frequenza di questi casi.

Questa giornata nasce nel 2007 negli Stati Uniti e si è diffusa nel corso del tempo negli altri Paesi anglosassoni e del mondo.

In Italia ogni giorno muoiono sei bambini di cui tre in modo spontaneo, dentro l’utero o appena nati per via della morte improvvisa (in inglese Sudden Infant Death Syndrome, SIDS).

Nessuno può preparare i genitori ad affrontare questo trauma ma nessuno li sostiene poi con un adeguato sostegno psicologico una volta che il fatto è avvenuto e si è dimessi dall’ospedale.

La giornata mondiale della consapevolezza del lutto perinatale e infantile, nasce per affronatere questo tema che si presenta quale ferita ricorrente nella società, quindi per aiutare a rimarginarla; per parlare del vero e proprio lutto che devono elaborare i genitori di questi bambini.

15 ottobre: giornata mondiale della consapevolezza del lutto perinatale e infantile

Laura Barbato

Commenti

commenti